img-book
ISBN: 9788898187294
COD: 022 Categorie: ,

Humus

di: Bonavita, Bianca

Diario di terra

Sulle colline una donna ricerca nella terra il suo humus perduto, la sua umanità, la sua rivolta. Nel suo diario ritrae la meraviglia per il lavorio delle stagioni. Diventa contadina. Ma l’elegia si distorce in invettiva, l’incanto in disincanto. Della cultura contadina non restano che macerie e la campagna è stata trasformata in una fabbrica a cielo aperto. Dal suo esilio si accorge che tutto, anche il suo ‘Ritorno alla terra’ è avvolto nella Rete del Grande Pescatore. La comunità è dispersa e lei si sente condannata a una solitudine irreparabile.

Pag. 122,  10,00

Quantità:
Informazioni su questo libro

Diario di terra

Scrivo dalla terra che mi lavora, che rivolta la mia anima ogni giorno di più. Scrivo di quei pochi centimetri di terra che sono il mio humus, la mia umanità, la mia casa, il mio rifugio, il mio esilio, la  mia diserzione.

ISBN: 9788898187294
SKU: 022
Editore: Pentàgora
Data di pubblicazione: 2015, novembre
Numero pagine: 122

Vive con la terra sulle prime colline dell’Appennino Bolognese. Quando può, scrive. Per queste sue parole è in debito con Virginia Woolf, Thomas Bernhard, Giorgio Agamben e con un gruppetto di uccelli senza nome coi quali è solita fare colazione. Non si è ancora tolta la vita.

Humus. Diario di terra, di Giacomo Sartori, “Nazione Indiana”,
23 gennaio 2016
Vai alla pagina »


Humus. Diario di terra, di Bianca Bonavita, “Nunatak”

Vai alla pagina »