Siediti e ascolta
Il giardino mediterraneo
  • img-book

    Vavilov, Nikolaj

ISBN: 9788898187256
COD: 018 Categorie: , ,

L’origine delle piante coltivate

di: Vavilov, Nikolaj

I centri di diffusione della diversità agricola

Prima traduzione italiana del capolavoro di uno dei giganti della genetica agraria del Novecento, il primo a riconoscere i centri di origine delle piante coltivate e a capire che la conservazione della diversità è essenziale per lo sviluppo dell’agricoltura e la sopravvivenza dell’umanità.

Nelle ricerche di Nikolaj Vavilov trovano fondamento gli attuali studi sulla genetica delle popolazioni e sulla biodiversità agraria.

Pag. 258,

 14,00

Disponibile

Quantità
Informazioni su questo libro

I centri di diffusione della diversità agricola

Prima traduzione italiana del capolavoro di uno dei giganti nel mondo della genetica agraria del Novecento, il primo a riconoscere i centri di origine delle piante coltivate, e a capire che la conservazione della  diversità è essenziale per lo sviluppo dell’agricoltura e la sopravvivenza dell’umanità.
Nelle ricerche di Nikolaj Vavilov trovano fondamento gli attuali studi sulla genetica delle popolazioni e sulla biodiversità agraria.

ISBN: 9788898187256
SKU: 018
Editore: Pentàgora
Data di pubblicazione: 2015, aprile
Numero pagine: 258

(Mosca, 1887 - Saratov, 1943)
Agronomo, botanico e genetista. Fondatore e direttore dell’Accademia pansovietica di Scienze Agrarie Lenin, dal 1931 al 1940 direttore dell’Istituto di genetica dell’Accademia delle Scienze dell’Unione Sovietica. Oppositore delle teorie biologiche e ideologiche dell’agronomo Trofim Lysenko, sostenuto da Stalin, fu arrestato nel 1940 e chiuso in carcere, dove morì, probabilmente per malnutrizione, nel 1943.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.23 kg
Dimensioni 18 × 11 × 1.6 cm

Nikolaj Vavilov: eroe della Scienza, poeta della Natura, di Sandro Moiso
su L'origine delle piante coltivate, di Nikolaj Vavilov
CARMILLA, 25 maggio 2017
Vai alla pagina »