La più utopica delle utopie: il paese di Cuccagna
Il caso Dolores Redondo. La Trilogía del Baztán
  • img-book

    Musso, Fausto

ISBN: 978-88-99866-71-6

All’ombra del Grande Albero

di: Musso, Fausto

Un diario di incontri amicizia e amori tra umani e pelosi all’ombra del grande albero, un maestoso acero di 120 anni testimone di tutti gli avvenimenti raccontati in queste pagine.

Una storia vera per tutte le età.

Pag. 240,

 16,00

Quantità
Informazioni su questo libro

Quando si rende conto che vivere in un appartamento di città è la causa principale del leggero ma costante senso di soffocamento e insofferenza che lo accompagnano da anni,Fausto decide di trasferirsi nella casa di campagna, a trenta chilometri da Genova. Lì, poche ore dopo il suo arrivo, fa un incontro inaspettato, quello con Romeo e Pola e la Mamma. I nuovi coinquilini, dopo un primo periodo di timidezza e diffidenza, trasformano la paura nei confronti dell’essere umano in fiducia e affetto, mentre Fausto, avendo la possibilità di offrire loro una vita più serena e sicura, capisce anche da questo di aver fatto la scelta giusta. È difficile adattarsi alle reciproche consuetudini, e quando finalmente la vita dei quattro inizia ad armonizzarsi, la nascita a sorpresa di nuovi cuccioli, l’arrivo di altri gatti, e l’incontro con Denise e la sua beagle Cuba scombineranno ogni volta i nuovi, precari, equilibri. Denise e Cuba entreranno a pieno nella vita di Fausto, e insieme dovranno affrontare le difficoltà e i piaceri del crescere una comunità di cani e gatti.

Contraddistingue questo romanzo autobiografico, la capacità di mettere al centro dell’attenzione la realtà quotidiana di una famiglia felina. Fausto presta la propria voce e le proprie mani ai suoi “amici pelosi” per narrare le memorie di tanti ricordi a volte buffi a volte emozionanti o bizzarri della loro vita insieme. L’ambientazione è quella di Sant’Olcese, comune dell’entroterra del genovesato, ma soprattutto quella del GRANDE ALBERO, che accompagna il viaggio segnando con i suoi cambiamenti il lento passare del tempo e delle stagioni. Con questo romanzo Fausto riscrive le grandi storie d’amicizia tra uomo e animale, mostrando come spesso la logica umana non possa penetrare nei loro pensieri, ma come loro abbiano invece la capacità innata “un’immensa profondità spirituale e mentale” in grado di risollevare l’uomo dai momenti di difficoltà. Una vera terapia per la mente e l’anima.

ISBN: 978-88-99866-71-6
Editore: InSedicesimo
Data di pubblicazione: 2021
Numero pagine: 240

Autore: Musso, Fausto
1964

Nato a Genova nel 1964 e dal 2010 residente a Sant’Olcese. Diplomato Agrotecnico Laureato in Scienza Forestali lavora nel suo ambito professionale presso il Comune di Genova ed è socio di verdeeacqua srl. Sin da piccolo ha una profonda passione per la terra, per la campagna, per gli animali in generale e un sogno, la creazione di un rifugio per animali, da avviare quando possibile a un’attività di Pet Therapy. Adora i gatti ed i cani.