Miscellanea (7)
  • Premio “Poesia, Prosa e Arti figurative”.
    Premio teatrale “Angelo Musco”.

    La voglia di avventura di due adolescenti, una spedizione scientifica nel cuore della montagna, un commando di criminali pronti a tutto e una fiaschetta d’oro. Questi sono gli elementi di una storia che si svolge tra i pendii e le grotte del Marguareis. L’avvicendarsi di personaggi bizzarri, di salti nella storia e di ritrovamenti di luoghi segreti ruota intorno a un mistero la cui soluzione lascia spazio a ipotesi al limite della fanta-biologia.


    Gli dei del Marguareis di: Roba, Ezio  14,00 Premio “Poesia, Prosa e Arti figurative”. Premio teatrale “Angelo Musco”. La voglia di avventura di due adolescenti, una spedizione scientifica nel cuore della montagna, un commando di criminali pronti a tutto e una fiaschetta d’oro. Questi sono gli elementi di una storia che si svolge tra i pendii e le grotte del Marguareis. L’avvicendarsi di personaggi bizzarri, di salti nella storia […]
  • Attualità e futuro

    Questo volume integra una serie di contributi tra quelli presentati a Varazze nel corso del convegno internazionale Il patrimonio linguistico storico della Liguria. Attualità e futuro, celebratosi il 28 ottobre 2018. L’incontro, promosso dal Comune e dall’Associazione locale U Campanin Russu ha visto la partecipazione di studiosi provenienti da sedi universitarie di cinque paesi europei e di un nutrito gruppo di cultori e promotori del patrimonio linguistico storico della Liguria. Esso ha voluto sottolineare la vitalità dell’interesse scientifico per le parlate liguri, che si coniuga necessariamente con l’attenzione dell’opinione pubblica regionale per la preservazione e la rivitalizzazione di un patrimonio linguistico e culturale di eccezionale rilievo storico, tuttora denso di importanti valenze comunicative.

    Saggi e contributi di Andrea Acquarone, Erica Autelli e Christine Koneckny, Philippe Boula de Mareüil, Werner Forner, Giuseppe Gandolfo, Davide Garassino, Stefano Lusito, Fiorenzo Toso.


    Il patrimonio linguistico storico della Liguria di:  12,00 Questo volume integra una serie di contributi tra quelli presentati a Varazze nel corso del convegno internazionale Il patrimonio linguistico storico della Liguria. Attualità e futuro, celebratosi il 28 ottobre 2018. L’incontro, promosso dal Comune e dall’Associazione locale U Campanin Russu ha visto la partecipazione di studiosi provenienti da sedi universitarie di cinque paesi europei […]
  • Il suonatore di piffero di: Schiesari, Cinzia  12,00 All’alba del 21 aprile 615, il giovane e amareggiato Timòteo, in compagnia della famiglia e del gigantesco Filippo Decio, lascia per sempre Genua romana per raggiungere a piedi la longobarda Bobium, cara alla regina Theodelinda, dove il padre lavorerà alla costruzione dell’abbazia. Qui il ragazzo conosce l’abate Colombano d’Hibernia e, nel corso di viaggi che […]
  • La Chiave del Certosino di: Roba, Ezio  12,00 La storia narrata è collocata in epoca medievale e si svolge tra la regione alpina della Valle Pesio e la pianura del basso Piemonte. Avviene durante la coda di un rigido inverno, quello del 1464, che attanaglia con la sua gelida morsa quel lembo di terra e pare non terminare mai. La calma ovattata di nevicate copiose e la serenità ascetica della […]
  • Nel lontano 1929, Yukikazu Sakurazawa (presidente della “Società dei medici tradizionali del Giappone”) arrivò a Parigi e presentò per la prima volta il “Principio Unico” della scienza e della filosofia d’Estremo Oriente. Da allora, con lo pseudonimo di Georges Ohsawa, si dedicò assiduamente al proposito di avvicinare le culture dell’Est e dell’Ovest, tessendo contatti con i più grandi filosofi, letterati, medici e scienziati occidentali. Conosciuto soprattutto come “padre” della macrobiotica (che sviluppò e diffuse nel mondo intero per oltre 50 anni), introdusse per primo l’agopuntura, il bonsai, l’haiku e l’ikebana e invitò i primi insegnanti di aikido, yoga e zen, spiegando in modo rigoroso – tramite conferenze e pubblicando oltre 20 libri – la filosofia millennaria da cui tali arti derivano. La sua personalità così forte, le migliaia di guarigioni straordinarie da lui ottenute e la profondità del suo pensiero lo hanno portato ad essere appellato “Sensei” da tutti coloro che lo incontrarono. La chiave del suo insegnamento è una logica universale dinamica, che supera la logica classica e che può essere applicata allo stesso modo sia al mondo fisico sia al mondo spirituale. In questa raccolta, unica nel suo genere e finalmente disponibile anche in lingua italiana, il lettore troverà tutti i principali temi sviluppati da Ohsawa alla luce di Yin e Yang (la malattia, la guarigione, la religione, la spiritualità, la fisica, la chimica, la biologia, le trasmutazioni, la medicina, l’alimentazione, lo sviluppo del giudizio, l’educazione e molti altri) classificati, commentati e spiegati tramite innumerevoli citazioni e riferimenti alle oltre 6000 pagine di testi originali consultati.


    La Grande Opera di Sensei Ohsawa di: Mittler, Jacques  22,00 Nel lontano 1929, Yukikazu Sakurazawa (presidente della “Società dei medici tradizionali del Giappone”) arrivò a Parigi e presentò per la prima volta il “Principio Unico” della scienza e della filosofia d’Estremo Oriente. Da allora, con lo pseudonimo di Georges Ohsawa, si dedicò assiduamente al proposito di avvicinare le culture dell’Est e dell’Ovest, tessendo contatti con […]
  • Se Anna fosse qui di:  10,00 Anna, una ragazza come tante. Una vita organizzata da genitori presenti e devoti. Presi dalle loro occupazioni non sono però veramente interessati a conoscere la figlia. Come molti genitori la vedono com’è un estensione migliorata di se stessi, un 2.0 L’evoluzione imprevista di una giovane vita che segnerà un opinione pubblica superficiale e pressapochista; alla […]
  • La guerra sul mare nel Settecento ligure attraverso la documentazione letteraria in genovese 

    I testi in genovese relativi alle vittorie navali conseguiti sui corsari barbareschi e durante la Guerra di successione austriaca rappresentano una significativa fonte documentaria per ricostruire le tecniche e le tattiche militari, ma anche i meccanismi del consenso sui quali si basò nel corso del sec. XVIII la detenzione del potere da parte dell’oligarchia repubblicana. Giorgio Toso, dottore magistrale in Scienze Storiche presso l’Università di Genova, associa alla lettura di questi materiali una ricostruzione storica accurata delle circostanze storiche, politiche e culturali nel cui contesto trassero origine.


    Viva sempre a rossa croxe di: Toso, Giorgio  12,00 La guerra sul mare nel Settecento ligure attraverso la documentazione letteraria in genovese  I testi in genovese relativi alle vittorie navali conseguiti sui corsari barbareschi e durante la Guerra di successione austriaca rappresentano una significativa fonte documentaria per ricostruire le tecniche e le tattiche militari, ma anche i meccanismi del consenso sui quali si basò […]