BAMBOLA SOGNAVO
La più utopica delle utopie: il paese di Cuccagna
  • img-book

    Poggio, Benito

ISBN: 978-88-99866-72-3

COVID 19 DANTE 700 GRAY 270 …e altre rime

di: Poggio, Benito

Il COVID 19 ha indubbiamente costituito la causa scatenante a cui l’autore ha reagito infarcendo la sua clausura di osservazioni e riflessioni “in versi”. All’inseguimento – felice o infelice, spetta al lettore valutarlo – delle rime dantesche, per l’anniversario (1321-2021) DANTE 700 affianca e segue le tracce delle terzine nei tre ultimi canti dell’Inferno, Purgatorio e Paradiso. GRAY 270 è un omaggio traduttivo alla sua notissima Elegy written in a country churchyard (1751-2021), amata non solo dagli Inglesi. …E ALTRE RIME fanno rivivere i momenti del saluto finale da parte dell’autore nel suo ruolo di Presidente agli Esami di maturità, svolto, in anni ormai lontani, nelle sedi più diverse: prevalentemente a Genova e San Pier d’Arena, ma anche ad Asti, Casale M.to, Alba, Cuneo e Alessandria; esaltano felici situazioni di convivialità e chiudono con un’invettiva ecologica in martellanti ottonari monorima, datata 1974, che conta su un apprezzamento in sede europea, riportato in chiusura.

Pag. 144,

 12,00

Quantità
Informazioni su questo libro
"Trasformare un problema (e che problema!) in opportunità: questo ha fatto Benito Poggio, già docente, anzi anglico studioso, in prestigiosi licei, poeta e critico letterario, in un suo recente lavoro poetico che coniuga tre accadimenti di notevole rilevanza. il Covid in particolare, i 700 anni di Dante e i 270 di Gray. Così la coatta permanenza a casa per pandemico morbo ha dato vita ad una straordinaria rivisitazione di alcuni canti della Commedia, Pseudo-dante auctore, che ha sapientemente modellato sulle terzine dantesche il flagello del coronavirus, con tutte le problematiche relative: dalla reclusione forzata, ai giovani frenati nel loro slancio vitale e sociale, ai medici dei vari ospedali, al mondo della politica, aspramente e “dantescamente” condannato, a Papa Francesco, uno dei rari punti fermi in questa “Malebolgia”, a Lui, il buon capo dello Stato che super partes si erge sopra la gazzarra di tanti, gente pien d’ogni magagna. Ma ciò che più stupisce è la facilità acrobatica dell’uso dei versi, un flusso sapiente dei termini dai toni tra l’ironico, l’arguto e l’umana, sensibile partecipazione. Un’impresa ardua, ma riuscitissima, che si fa leggere con piacere e ammirazione per la cultura, l’intelligenza e la disinvoltura strepitosa nella rielaborazione delle terzine che trascorrono dalle Cantiche, alla delicata traduzione della famosa Elegia di Thomas Gray, ai componimenti d’occasione in memoria di esami di maturità d’antan, ai panegirici di ristoranti “di buon ricordo ” fino a quello, gustosissimo, metaforicamente e non, della pizzeria Rossopomodoro il cui elogio meriterebbe degustazione a vita, fino alla quarta o quinta generazione. Chiude la silloge un divertissement a tema ecologico, dall’andamento metastasiano, che, se da un lato diverte con i suoi funambolici ritmi, dall’altro prospetta una realtà prossima ventura che poco o nessuno spazio lascia all’uomo e alla sua interiorità, violentata da un mondo solo apparentemente tecnologico, in realtà,” disumanato”, malato dentro e fuori. Meritatissimo l’apprezzamento dal Commissariato europeo per l’ambiente. Il libro? Una chicca d’autore." Rosiccy
Autore: Poggio, Benito

Benito Poggio, che ha alle spalle una carriera di docente di Inglese e di Italiano, è poeta, saggista e traduttore. Sulle orme di Fernanda Pivano, ha pubblicato una traduzione integrale dell’Antologia di Spoon River (liberodiscrivere), con testo a fronte e arricchita da un ampio e appassionato studio introduttivo; due raccolte poetiche bilingui: Silenzi di parole (SES) e Il sapore del tempo & Incapace paguro (AGF Edizioni); vari studi su autori singoli e temi generali in Quaderni del Tempietto e Quaderni del D’Oria; COVID 19 DANTE 700 GRAY 270 …; E ALTRE RIME (insedicesimo); il saggio I Promessi Sposi & Cuore a confronto (AGF Edizioni). Ha in serbo Della Traduzione e dell’Arte del Tradurre, già pronta e in attesa di stampa. Da tre decenni scrive recensioni per il mensile Gazzettino sampierdarenese, presente ininterrottamente sul territorio da cinquant’anni.